ud.5.spazio-espositivo


Abbiamo immaginato con la collaborazione dello studio “ DENIS SANTACHIARA” un viaggio nel futuro creando unapasseggiata nella Triennale di Milano.

La scelta del nome della mostra “ INFINITY TIME “,era in coerenza con la creazione di un tipo di corpo nero inmezzo di un tunnel buio. Questo corpo nero sensoriale fatto di touch screen che rileva il movimento delle persone e di led che illuminano l’oggetto nel tunnel, pubblicandoinformazioni dettagliate e le consentendo di scegliere altri soggetti. E per la sua galleria e informazione infinite che si chiama “INFINITY TIME”.